Buoni di servizio

BUONI DI SERVIZIO MAGGIORATI

(rev.11.05.2011)

AIC-Trentino l’anno passato ha ottenuto dalla provincia Autonoma di Trento l’autorizzazione al riconoscimento per i minori celiaci di Buoni di Servizio maggiorati (fino ad un massimo di 15 euro/ora). Quest’anno, a seguito della Delibera Provinciale n. 417 dell’11/3/2011, la richiesta può essere presentata qualora entrambi i genitori lavorino solamente dalla madre occupata o dal padre in caso di famiglia monoparentale.

Le modalità sono indicate qui di seguito.

I buoni possono essere richiesti solo per il periodo in cui il/la richiedente sia effettivamente occupato (p.es., non in corrispondenza di un periodo di ferie).

Il diritto ai buoni è condizionato dalla situazione reddituale e patrimoniale della famiglia. E’ perciò necessario

farsi rilasciare dal CAF la “dichiarazione ICEF per i Buoni di Servizio”. Far presente al CAF che si tratta di buoni di servizio maggiorati per minori celiaci, previsti fino a un massimo di 15 euro/ora, per il pasto diversificato che richiede costi maggiori.

Successivamente con questa dichiarazione e con l’attestazione dello stato di celiachia del minore rilasciata dal medico di base in carta libera, il genitore si potrà rivolgere ad una delle strutture elencate sul sito del Fondo Sociale Europeo ( www.fse.provincia.tn.it/areautenti/buonidiservizio ). Condizione per ottenere il buono maggiorato autorizzato dalla provincia è la necessità di consumare un pasto senza glutine presso la struttura scelta.

La struttura, che non sia in grado di preparare il pasto senza glutine, può rivolgersi ad una ditta (per esempio Risto3) che garantisca un’adeguata preparazione. In alternativa può rifiutare la richiesta del servizio.

La struttura prescelta compilerà il modulo “Progetto di erogazione del servizio” ( campione:

http://www.fse.provincia.tn.it/Trento_nuova_grafica/download/buoniDiServizio/2011/PES.doc)

nel quale a pag. 2 apporrà, su indicazione del genitore, nell’apposita casella relativa alla quota di 15 euro, la seguente dicitura: “Servizi per minori con attestazione dello stato di celiachia”.


ATTENZIONE: nel caso la struttura prescelta faccia difficoltà o non sia al corrente dei buoni maggiorati per i celiaci, si consiglia di telefonare al numero verde 800163870.

Infine il genitore si recherà allo sportello della Struttura Multifunzionale Territoriale “Ad Personam” via Prenzelores, 69 – 38121 Trento, dove dovrà compilare il Modulo di richiesta del Buono di Servizio, (campione: http://www.fse.provincia.tn.it/Trento_nuova_grafica/download/buoniDiServizio/2011/Modulo_Richiesta.pdf)

allegando i seguenti documenti:

1. Domanda ICEF per Buoni di Servizio

2. Progetto di Erogazione del Servizio

3. Fotocopia carta d’identità e codice fiscale del/della richiedente

4. Fotocopia codice fiscale del minore

(Vedi Regolamento: http://www.fse.provincia.tn.it/Trento_nuova_grafica/download/buoniDiServizio/2011/Regolamento.pdf)

 

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Struttura Multifunzionale Territoriale al numero verde 800163870.