Posso sperare non sia celiachia?

Buongiorno, sono madre di una bambina di 20 mesi, a parere del pediatra mia figlia non ha mai avuto problemi di crescita è stata sempre considerata nella norma, da circa un mese però ha avuto frequenti casi di vomito da me associati ai muchi e catarro visto che è continuamente raffreddata. Tutto ha avuto inizio nel mese di dicembre, dopo che le è stata diagnosticata una bronchite con una settimana di ritardo e poi curata con una settimana di antibiotico. Le cose sembravano andar bene. Poi siamo arrivati da due settimane a questa parte a vedere un vomito al giorno dunque proccupati ci è stato detto di fare le analisi del sangue per sospetta celiachia. I risultati sono: IgA totali 121 con intervallo 18-150; IgA anti transglutaminasi 406 con positività se >10; IgG anti transglutaminasi 39 con positività se >10 e IgA anti endomisio IF Positivo. Da queste analisi posso sperare che mia figlia non sia celiaca? grazie

 
 La diagnosi di celiachia nei bambini richiede la presenza di un "problema" clinico (p.es. disturbi gastrointestinali, scarso accrescimento, anemia, ecc.), esami di laboratorio specifici alterati (la presenza di anticorpi anti transglutaminasi tissutale e degli anticorpi anti endomisio) ed infine la biopsia intestinale con la valutazione istologica della mucosa duodenale o, in alternativa in casi selezionati, l'esame genetico. Il caso in questione richiede quindi un approfondimento, da effettuare presso un Centro pediatrico accreditato

Cordiali saluti, Carlo Polloni