Mangiare con glutine prima di fare gli esami

Buongiorno, a novembre mi è stata diagnosticata un'allergia al frumento in seguito al quale il mio medico mi ha detto di seguire una dieta molto restrittiva dalla quale dovevo eliminare frumento e simili (e di conseguenza ho eliminato moltissimi alimenti contenenti glutine). Io ho rispettato abbastanza queste indicazioni, facendo ogni tanto qualche sgarro. Adesso, in seguito ad alcuni problemi intestinali e alla conseguente visita da un gastroenterologo, mi sono state prescritte le analisi del sangue per valutare un' eventuale celiachia. Il mio dubbio è il seguente: per fare le analisi del sangue è necessario che io ricominci a mangiare normalmente, anche gli alimenti che mi causano allergia, altrimenti potrebbero essere falsate? Per quanto tempo è bene reinserire tutti gli alimenti per dei risultati affidabili? Grazie mille

 
Gentilissimo, occorrono almeno 4 - 6 settimane di dieta contenente glutine prima di fare gli esami per la celiachia ( esame del sangue per la ricerca degli anticorpi e gastroscopia per l'esame istologico). Ciò non sarebbe necessario se Lei avesse assunto orzo, segale, farro o kamut che pure contengono glutine, come pure non sarebbe necessario se i Suoi "sgarri" alla dieta fossero stati significativi, per frequenza o entità. Per non espormi ai pericoli dell'allergia assumendo glutine, proverei in un primo momento a fare gli esami del sangue per gli anticorpi della celiachia, che se risultassero positivi avrei risposto al quesito. Distinti  saluti. dr. Gino Zambaldi.